Sul Progetto

Il Progetto si svolge per nove mesi, solitamente tra marzo e dicembre, con diverse attività principali durante tutto il periodo. È ospitato dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella, il progetto è guidato dal coordinatore Domenico Sgambati. Un gruppo di volontari fanno tantissimi cose per tutto il progetto: il monitoraggio dell’acqua e della terra; La educazione ambientale; La promozione della consapevolezza ambientale, nonché l’impegno della ricerca acquatica. Loro sono autati il personale che lavora all’interno del parco marino con questi lavori in ogni modo possibile su base volontaria. Pulire le spiagge, salvare e rilasciare le tartarughe, monitorare le aree protette e le aree di importanza, comunicare gli obiettivi dei progetti e promuovere l’educazione ambientale.

L’obiettivo principale del progetto M.A.R.E. È quello di aiutare il parco marino a promuovere e / o mantenere tutti gli aspetti dell’educazione ambientale e dei beni, ma anche fornire uno scambio culturale con la diversa gamma di nazionalità e locali che si sono riuniti per vivere e lavorare sulla penisola di Sorrento.